Come rendere felice il proprio marito!!

Download
Manda un commento al Webmaster

Descrizione completa

 Come rendere felice il proprio marito!!

Questa è la prima parte di un riassunto del libro « Come rendere felice tuo marito » dello Sceicco Mohammed Abdelhaleem Hamed.

 1- Una piacevole accoglienza

Ritornando da lavoro, scuola, viaggio, o qualsiasi evento che vi ha separato inizia con una piacevole accoglienza.

* Salutalo con un viso allegro.                                 

* Renditi carina e indossa del profumo.

* Inizia con belle notizie e ritarda quelle brutte fino a che non si sia riposato.

* Accoglilo con frasi dolci e allegre.

* Cerca di cucinare del buon cibo ed averlo pronto in tempo.

 2- Abbellisci e attenua la voce

* Solo per tuo marito, non dovrebbe essere usata di fronte agli uomini non mahram (uomini che potresti sposare se non lo fossi).

 3- Buon odore e abbellimento fisico

* Prenditi cura del tuo corpo e benessere fisico.

* Indossa vestiti attraenti e profumi.

* Lavati regolarmente e, dopo il tuo ciclo, rimuovi le tracce di sangue o cattivi odori.

* Evita che tuo marito ti osservi in abiti sporchi sgualciti

* Evita ornamenti proibiti es. Tatuaggi.

* Usa profumi, colori e abiti che piacciono a tuo marito.

* Cambia pettinatura, profumo ecc… di tanto in tanto.

* Con queste cose dovresti evitare l’eccesso e non comportarti così di fronte ai non mahram e donne.

 4- Soddisfazione con ciò che Allah (swt) ha dato

* Non dovresti esser depressa perchè tuo marito è povero o ha un lavoro molto semplice.

* Dovresti guardare i poveri, malati e handicappati e ricordare Allah (swt) per tutto quello che ti ha dato.

* Dovresti ricordare che la vera ricchezza è nella fede e pietà.

 5- Indifferenza per le cose della vita terrena

* Non dovresti considerare questo mondo come la tua speranza e interesse.

* Non dovresti chiedere a tuo marito cose non necessarie.

* Essere asceti non significa non godere di ciò che è bello e possibile (Halal), ma significa che ci si dovrebbe guardare avanti, all’aldilà, e utilizzare qualsiasi cosa  che Allah (swt) ci ha dato, per ottenere  il Paradiso (Jannah) in shà’Allah.

* Incoraggia tuo marito a tagliare le spese e a conservare dei soldi da dare in carità o per nutrire poveri e bisognosi.

 6- Riconoscenza

* Il risultato di essere grati è che tuo marito ti amerà di più e farà del suo meglio per renderti felice in più modi.

* Il risultato di essere ingrati è che tuo marito non sarà felice e inizierà a chiedersi : perchè dovrei renderla felice se non apprezza mai ?

 7- Devozione e lealtà

* In particolare, in periodi di problemi fisici o di lavoro di tuo marito, (esempio: incidenti o problemi di debiti).

* Sostenerlo con il tuo lavoro, soldi e proprietà se è necessario.

 8- Osservanza di lui

* In tutto ciò che ti chiede, a meno che non sia proibito (Haram).

* In Islam, il marito è il capo della famiglia, e la moglie il suo supporto e consulente.

 9- Renderlo sereno quando è arrabbiato

* Prima di tutto, evita ciò che lo fa arrabbiare.

* Se poi non puoi, cerca di placare in questo modo:

   1- Se hai sbagliato tu, allora chiedi scusa.

   2- Se ha sbagliato lui :

      # Aspetta invece di litigare o

      # spiegagli la tua ragione o

      # aspetta che non sia più arrabbiato e discuti con lui il problema con calma.

   3- Se fosse arrabbiato per motivi esterni allora :

      # Rimani in silenzio fino a che non si sia calmato

      # trova scuse per lui : stanchezza, problemi a lavoro, qualcuno lo ha insultato.

      # non fare troppe domande insistendo per sapere cosa è successo. Ad esempio : 1) Dovresti dirmi cosa è successo ! 2) Devo sapere cosa ti ha fatto arrabbiare cosi! 3) Stai nascondendo qualcosa e ho il diritto di sapere!

 10- Tutrice durante la sua assenza

* Proteggi te stessa da qualsiasi relazione proibita.

* Mantieni i segreti della famiglia, in particolare i rapporti e le cose di cui  tuo marito non vuole che altre persone vengano a conoscenza.

* Prenditi cura della casa e dei figli.

* Non uscire senza il suo permesso e indossa l’hijab per intero.

* Evita di far entrare in casa persone a lui non gradite.

* Evita che qualsiasi non-mahram sia solo con te in qualunque posto.

* Sii buona e gentile con i suoi genitori e parenti durante la sua assenza.

 11- Dimostrare rispetto per la sua famiglia e per gli amici

* Dovresti accogliere di buon grado i suoi ospiti e soddisfarli, specialmente i suoi genitori.

* Dovresti il più possibile evitare problemi con i suoi parenti.

* Evita di metterlo nella situazione di dover scegliere tra sua madre e sua moglie

* Ricevi i suoi invitati con ospitalità, facendoli sedere comodamente, preparando loro un pasto gradito e accogliendo nel migliore dei modi le loro mogli.

* Incoraggialo a visitare i suoi parenti e invitali a casa.

* Chiama i suoi genitori e sorelle, manda lettere, compra regali per loro, sostienili durante i problemi ecc.

 12- Ammirabile gelosia

* La gelosia è un segno dell’amore della moglie verso il marito ma dovrebbe essere tenuta nei limiti islamici. Esempio : non insultando o parlando alle spalle di altri ecc.

* Non dovresti seguire o creare dubbi infondati.

 13- Pazienza e supporto emotivo

* Sii paziente quando affronti povertà e circostanze difficili.

* Quando affronti problemi e difficoltà che riguardano te, tuo marito, i tuoi figli, parenti o proprietà, es : malattie, incidenti, morte ecc.

* Quando tuo marito è ingiusto con te, reagisci al suo maltrattamento con una buona azione.

 14- Supporto nell’obbedienza ad Allah, nella Da’wah

* Coopera con tuo marito e ricordagli delle adorazioni (=le preghiere cioè) obbligatorie e volontarie.

* Incoraggialo a pregare di notte.

* Ascolta e recita il Corano da sola e con tuo marito.

* Ricorda molto Allah (swt), in particolare dopo il Fajr e prima del Maghrib.

* Organizza con lui attività di Da’wah per donne e bambini.

* Impara le regole islamiche (ahkam) e buone maniere (‘adab) per donne.

* Sostieni le attività di tuo marito dandogli dei buoni consigli, calmando le sue pene.

* Sacrifica alcuni dei tuoi diritti e parte del tuo tempo con tuo marito per fare da’wah.

 15- Governa bene la casa

* Mantienila pulita, decorata e ben in ordine.

* Cambia la disposizione delle cose per evitare che sia noiosa.

* Cucina bene e prepara pasti sani.

* Impara le cose necessarie per amministrare la casa seguendo i criteri di una buona economia domestica, come per esempio, il cucito.

 * Impara ad educare per bene i bambini in modo islamico.

 16- Conservazione delle finanze e famiglia

* Non spendere i suoi soldi, nemmeno per carità senza il suo permesso almeno che tu non sia sicura del suo consenso.

* Proteggi la sua casa, macchina ecc…. Quando è assente.

* Mantieni i bambini in buona forma, abiti puliti ecc. Prenditi cura del loro nutrimento, della loro salute ed educazione, delle loro maniere ecc. Insegna loro l’Islam e racconta le storie dei Profeti (pace su di loro)e dei Compagni.

In fine, fai per favore Du’a  per lo scrittore: Sceicco Mohammad Abdelhaleem Hamed

Feedback