15 - Al-Hijr ()

|

(1) Ælif,Lǣ-ǣm, Rā الٓرۚ: quelli sono versetti del Libro e Corano chiarissimo!

(2) Forse i miscredenti avrebbero voluto essere musulmani.

(3) Lasciali mangiare e godere, distratti dalla speranza: presto sapranno.

(4) E non distruggemmo un villaggio che non abbia avuto un Libro armonioso.

(5) Nessuna comunità può anticipare la propria fine né può rimandarla.

(6) E dissero: "O tu, su cui è stato fatto scendere il Monito, in verità sei un posseduto!

(7) Perché non ci porti gli angeli, se sei tra i veritieri?"

(8) Non facciamo scendere gli angeli se non con la Verità. E non saranno rimandati.

(9) E in verità siamo Noi che abbiamo fatto scendere il Monito e in verità ne siamo Noi i Custodi!

(10) E prima di te abbiamo già inviato i Messaggeri tra le fazioni degli antichi,

(11) e non arrivò loro un Messaggero che non derisero.

(12) Così Lo facciamo penetrare nel cuore dei criminali.

(13) Non gli prestano fede, ma è l'abitudine dei predecessori.

(14) Se aprissimo loro una porta del cielo, attraverso cui ascendere,

(15) direbbero: "In verità la nostra vista è stata sigillata, anzi siamo uomini ammaliati!

(16) E abbiamo stabilito in cielo dei segni zodiacali, e lo abbiamo abbellito per gli osservatori,

(17) e lo abbiamo protetto da ogni demone lapidato.

(18) E quello che origlierà sarà inseguito da una splendente meteora.

(19) E abbiamo esteso la terra e abbiamo gettato dei fermi e vi abbiamo fatto crescere ogni specie con armonia.

(20) E vi abbiamo posto sostentamento per voi e per quelli che non potete sostentare.

(21) E non c'è cosa di cui non ne abbiamo dispensa, e non ne facciamo scendere se non determinate quantità.

(22) E inviammo i venti per fecondare, abbiamo fatto cadere dal cielo l'acqua da cui vi abbiamo fatto bere, e che non siete voi a conservare.

(23) E in verità siamo Noi che diamo la vita e che facciamo morire, e siamo Noi gli Eredi.

(24) E conoscevamo quelli che sono venuti prima di voi e conoscevamo quelli che sono venuti dopo.

(25) E in verità è il tuo Dio che li riunirà: in verità Lui è Saggio, Sapiente.

(26) E abbiamo creato l'uomo da un'argilla estratta da un fango nero.

(27) E il "Jinn" lo abbiamo creato da soffi potenti di fuoco.

(28) E quando il tuo Dio disse agli angeli: "In verità ho deciso di creare un essere umano da un`argilla*,(* Argilla di colore intercambiabile di forma umana).

(29) e non appena l'avrò plasmato, e vi avrò soffiato dal Mio spirito, prosternatevi tutti a Lui!

(30) Gli si prosternarono tutti gli angeli

(31) tranne Iblīs ﴾إِبْلِيسَ﴿, che rifiutò di essere tra i prosternati.

(32) Disse: "O Iblīs! ﴾إِبْلِيسَ﴿ Perché non sei tra i prosternati?"

(33) Disse: "Non mi prosterno a un essere che hai creato da argilla fangosa!"

(34) Disse: "Escine fuori! In verità sarai lapidato!

(35) E in verità la maledizione sia su di te fino al Giorno del Giudizio!"

(36) Disse: " Dio mio, concedimi una proroga fino al giorno in cui saranno risuscitati!"

(37) Disse: "In verità sei tra quelli a cui è concessa una proroga

(38) fino al giorno prestabilito."

(39) Disse: "Dio mio, dato che mi hai dannato, li sedurrò in terra e li indurrò tutti in tentazione,

(40) tranne i Tuoi servi sinceri tra di loro!"

(41) Disse: "Questa è la mia retta via!

(42) In verità, in quanto ai Miei servi, tu non hai su di loro alcuna autorità, tranne quelli che ti hanno seguito degli sviati,

(43) E l'Inferno sarà la dimora promessa a tutti loro

(44) – ha sette porte, e per ogni porta c'è un gruppo stabilito,

(45) in verità i devoti saranno in Paradisi e sorgenti:

(46) "Entrate in pace e tranquillità!"

(47) E abbiamo tolto dal loro cuore tutto il rancore: fratelli adagiati su divani, convivialmente;

(48) non li toccherà la fatica e non ne saranno mai fatti uscire."

(49) ۞Informa i Miei servi: in verità Io sono il Perdonatore, il Misericordioso,

(50) e in verità la Mia punizione è una punizione dolorosa.

(51) E informali degli ospiti di Ibrāhīm

(52) Quando entrarono da lui, dissero: "Pace!" Disse: "In verità noi abbiamo timore di voi!"

(53) Dissero: "Non avere timore, in verità noi ti portiamo l'annuncio della venuta di un bimbo sapiente!

(54) Disse: "Mi date il buon annuncio nonostante mi abbia raggiunto la vecchiaia? Cosa mi annunciate?"

(55) Dissero: "Ti abbiamo annunciato il Vero! Non essere tra i disperati!"

(56) Disse: "E chi dispera mai della grazia del suo Dio se non chi è in perdizione?"

(57) Disse: "Qual è il vostro grave messaggio, o messaggeri?

(58) Dissero: "In verità noi siamo stati inviati a un popolo criminale,

(59) tranne la famiglia di Lūt. In verità noi li salveremo tutti,

(60) tranne sua moglie; abbiamo deciso che fosse tra quelli che restano nella punizione".

(61) Quando i messaggeri andarono dalla famiglia di Lūt,

(62) disse: "Voi siete gente sconosciuta!"

(63) Dissero: "Invece siamo venuti con ciò di cui loro dubitano;

(64) siamo venuti a te con la Verità e siamo sinceri!

(65) Parti con la tua famiglia in una parte della notte e seguili, e che non si volti nessuno di voi – e camminate nella direzione che vi è stata ordinata".

(66) E gli ispirammo quell'ordine: in verità le radici di quelli sarebbero state sradicate all'alba!

(67) Venne la gente del paese, gioiosa.

(68) Disse: "In verità questi sono i miei ospiti! Non svergognatemi!

(69) E temete Allāh e non gettatemi nella vergogna!

(70) Dissero: "Non ti abbiamo detto di non proteggere più l'umanità?

(71) Disse: "Ecco le mie figlie, se volete fare!"

(72) Per la tua vita ﴾forma di giuramento﴿! In verità loro erano in preda all'ebbrezza del loro vizio!

(73) Così li sorprese l'Urlo all'alba,

(74) abbiamo messo la città sottosopra e abbiamo fatto piovere sopra di essa sassi di argilla cotta:

(75) in verità in ciò ci sono Segni per quelli che riflettono.

(76) Ed è ancora lì, su un sentiero che ancora non è stato battuto

(77) in verità in ciò ci sono dei Segni per i credenti.

(78) E quelli di Al-Aikah ﴾أَصْحَابُ الْأَيْكَةِ ﴿ ﴿il Boschetto﴿ erano ingiusti,

(79) e li punimmo: in verità entrambe si trovano su una via chiara.

(80) E gli abitanti di Ħijr﴾i Thamūd﴿ avevano smentito i messaggeri,

(81) e mandammo loro i nostri Segni, ma li rifiutarono.

(82) E si scavavano case sicure nelle loro montagne,

(83) ma li sorprese "l'Urlo" al mattino,

(84) e non servì loro ciò che fecero.

(85) E non creammo i cieli e la terra, e ciò che c'è di mezzo, se non con Verità.

(86) E in verità l'Ora è in arrivo, quindi perdona con gentilezza. In verità il tuo Dio è il Creatore, il Sapiente.

(87) E ti abbiamo dato sette versetti ripetuti e il Sublime Corano.

(88) Non tendere la vista verso ciò con cui abbiamo fatto gioire alcune coppie di loro e non provare tristezza per loro e sii modesto con i credenti,

(89) e dici: "In verità io sono il chiaro ammonitore!"

(90) Così come abbiamo fatto scendere una rivelazione su quelli che hanno avuto il Libro,

(91) Che hanno diviso il Corano in vero e falso.

(92) Per il tuo Dio, li interrogheremo tutti

(93) per ciò che hanno fatto!

(94) Annuncia ciò che ti è stato ordinato e allontanati dagli idolatri!

(95) In verità` ti abbiamo difeso dai denigratori,

(96) quelli che associano ad Allāh un'altra divinità: presto sapranno!

(97) E Noi sappiamo che in verità ti affliggi per quello che dicono;

(98) glorifica il tuo Dio con la Sua lode e sii tra i prosternati,

(99) e adora il tuo Dio finché ti arriva la morte!