43 - Az-Zukhruf ()

|

(1) Ħæ, Mī-īm حمٓ

(2) Per il chiaro Libro!

(3) In verità lo abbiamo stabilito come Corano arabo affinché ragioniate,

(4) e in verità è nella Matrice del Libro, presso di Noi, Sublime, Saggio.

(5) Dobbiamo forse tralasciare di avvertirvi perché siete un popolo licenzioso?

(6) E quanti profeti abbiamo mandato tra gli antichi!

(7) E non veniva loro profeta che non deridessero,

(8) e abbiamo distrutto popoli più prepotenti di loro, e trascorse l'esempio dei predecessori.

(9) E se chiedi loro chi creò i cieli e la terra, diranno certamente: "Li creò il Potente, il Sapiente":

(10) Colui che fece della terra una dimora e stabilì per voi dei sentieri, così che possiate trovate la Retta Via.

(11) E Lui fece scendere dal cielo acqua in giusta misura, e abbiamo fatto rivivere una terra morta: così sarete risuscitati.

(12) E creò le coppie di tutte le specie e ha fatto per voi le navi e animali come mezzi di trasporto,

(13) perché, adagiandovi sui loro dorsi, poi ricordiate la grazia del vostro Dio, una volta adagiati, e diciate: "Gloria a Colui che ci ha asservito ciò, e non saremmo capaci, da soli, di asservirli.

(14) E in verità ritorneremo al nostro Dio".

(15) E Gli hanno attribuito una parte dei Suoi servi: in verità l'uomo è un chiaro miscredente!

(16) Lui si è forse scelto delle figlie tra ciò che ha creato, concedendo a voi i maschi?

(17) E se ad uno di loro venisse annunciato ciò che lui attribuisce al Compassionevole, la sua faccia si farebbe cupa e si rattristerebbe.

(18) Lui sceglierebbe chi è allevato nei vizi e non si distingue nelle liti?

(19) E hanno considerato gli angeli, che sono servi del Compassionevole, femmine: ma hanno forse assistito alla loro creazione? La loro testimonianza verrà scritta e ne saranno interrogati.

(20) E dissero: "Se il Compassionevole avesse voluto, non li avremmo adorati”. Loro di ciò non sanno nulla, e sono solo dei bugiardi.

(21) O abbiamo dato loro un libro, prima di Esso, a cui attenersi?

(22) Ma dissero: "In verità abbiamo trovato i nostri padri su un sentiero, e in verità sulle loro orme abbiamo continuato il cammino".

(23) E non abbiamo inviato, prima di te, nessun ammonitore a un paese i cui ricchi non dicessero: "In verità trovammo i nostri padri su un sentiero, e in verità ora ne seguiamo le orme".

(24) ۞ Disse: "E se venissi a voi con un messaggio migliore di quello in cui credevano i vostri padri?" Risposero: "In verità non crediamo in ciò con cui siete stati inviati!"

(25) Così li abbiamo puniti severamente: osserva quale fu la fine dei mentitori!

(26) E quando Ibrāhīm ﴾إِبْرَاهِيم ﴿ disse a suo padre e al suo popolo: "In verità io mi dissocio da ciò che adorate;

(27) adoro solo Colui che mi ha creato: Lui in verità mi guiderà!"

(28) E ne fece una legge eterna, perché la prendessero come riferimento.

(29) Ma ho fatto godere questi e i loro padri, finché arrivò loro la Verità e un chiaro Messaggero.

(30) E quando venne loro la Verità, dissero: "Questa è una magia, e in verità la neghiamo".

(31) E dissero: "Se questo Corano fosse stato fatto scendere a un uomo illustre delle due città?"

(32) Sono loro che concedono le grazie del tuo Dio? Invece siamo Noi che abbiamo diviso i loro averi in questa vita terrena e abbiamo elevato alcuni di loro di qualche grado sugli altri, perché si servano a vicenda. E la grazia del tuo Dio è migliore di quello che accumulano.

(33) E se gli uomini fossero stati un'unica comunità, avremmo concesso a quelli che negano il Compassionevole tetti d'argento per le loro case e scale per salirvi

(34) E, nelle loro case, porte e letti su cui sedersi,

(35) e orpelli. Ma tutto ciò non è che agio in questa vita terrena; invece l'altra vita, dal tuo Dio, è per i devoti.

(36) E a chi rifiuta la rivelazione del Misericordioso, assegniamo un demone che gli è compagno.

(37) E loro in verità li sviano dalla Retta Via, e credono di essere ben guidati,

(38) finché ogni peccatore sarà venuto a Noi, e avrà detto: "Se solo ci fosse tra me e te la distanza tra i due orizzonti! Che infausto compagno!"

(39) E non è per voi utile oggi il fatto di aver trasgredito, e in verità siete soci nella punizione.

(40) Ma tu puoi far sentire i sordi o far vedere la via ai ciechi e a chi è in chiara perdizione?

(41) Se ti faremo morire, in verità Noi ci vendicheremo di loro,

(42) o ti facciamo vedere quello che li abbiamo promesso, e ne siamo in verità capaci.

(43) Tieni stretto ciò che ti è stato rivelato, in verità sei sulla Retta Via.

(44) Ed è in verità un onore per te e per la tua gente, e ne sarete interrogati.

(45) E chiedi ai Nostri messaggeri inviati prima di te, se abbiamo mai ordinato che si adorassero delle divinità all'infuori del Misericordioso.

(46) E inviammo Mūsā ﴾مُوسَى ﴿, coi nostri segni, al Faraone e la sua corte. Disse: "lo sono il Messaggero del Dio dei Mondi".

(47) Ma quando mostrò loro i Nostri segni, loro subito li derisero.

(48) E non mostrammo loro segno che non fosse più grande del precedente, e li punimmo perché si pentissero.

(49) E dissero: "O mago, invoca per noi il tuo Dio, per il patto che hai: in verità saremo guidati".

(50) Ma quando li liberammo dalla punizione, non rispettarono la promessa.

(51) E il Faraone annunciò al suo popolo: "O popolo mio! Non sono forse miei il regno d'Egitto e questi fiumi che scorrono sotto di me? Come, non vedete?

(52) Non sono io migliore di costui, che è umile e quasi non si vede?

(53) E se gli fossero stati fatti scendere bracciali d'oro o l'avessero accompagnato gli angeli!"

(54) Così lui ingannò il suo popolo, che gli ubbidì, ma era in verità un popolo trasgressore.

(55) Quando Ci provocarono, li punimmo annegandoli tutti.

(56) E abbiamo fatto di loro un monito e un esempio per i posteri.

(57) ۞ E quando viene portato a esempio il figlio di Maryem ﴾ابْنُ مَرْيَمَ ﴿, il tuo popolo lo deride.

(58) E dissero: "Sono migliori le nostre divinità o lui?" Non te lo dicono se non per contestarti; lo fanno perché sono gente litigiosa;

(59) lui non fu se non un Nostro servo, che abbiamo favorito e fatto esempio per i figli d'Isrāīl

(60) E se volessimo, avremmo fatto di voi stessi angeli in terra che procreano.

(61) Ed è un segno dell'avvicinarsi dell'Ora: non dubitatene e seguitemi: questa è la Retta Via.

(62) E che Satana ﴾الشَّيْطَانُ﴿ non vi svii da questa: in verità lui è un vostro nemico evidente.

(63) E quando '' ‘Īsā﴾عِيسَى﴿ venne con le prove, disse: "Sono venuto a voi con la Saggezza e per chiarirvi parte di ciò su cui discordate; temete Allāh e obbeditemi:

(64) in verità Allāh è il mio Dio e il vostro Dio: adorateLo, questa è la Retta Via.

(65) Ma le fazioni discordano tra loro, e guai ai malfattori dalla punizione di un giorno doloroso!

(66) Aspettano forse che arrivi l'Ora all'improvviso, senza che se ne accorgano?

(67) Quel giorno gli amici saranno gli uni contro gli altri, tranne i devoti.

(68) "O miei sudditi, non abbiate oggi niente da temere, né da rattristarvi.

(69) Quelli che hanno creduto ai Nostri segni e sono stati musulmani,

(70) entrate in Paradiso, voi e le vostre mogli, gioiosi.

(71) Lì saranno serviti con vassoi e coppe d'oro e vi troveranno ciò che ogni anima desidera e ciò che fa piacere alla vista, e ci resterete per l'eternità."

(72) E quello è il Paradiso che avete ereditato per ciò che avete fatto.

(73) In quello avrete frutta abbondante, da cui mangerete.

(74) In verità i criminali sono nella punizione dell'Inferno, eternamente.

(75) – che non sarà loro alleviata – e ci resteranno disperati.

(76) E non abbiamo fatto loro torto, ma furono loro gli ingiusti.

(77) E gridarono: "O Mēlik, facci annientare dal tuo Dio". Disse: "In verità voi resterete qui!"

(78) Vi abbiamo in verità trasmesso la Verità, ma la maggior parte di voi odia la Verità!

(79) Hanno forse tramato un piano? Noi in verità lo faremo fallire.

(80) O credono che Noi non sentiamo i loro segreti e i loro sussurri? Tutt'altro! I Nostri angeli sono accanto a loro a prenderne nota.

(81) Dici: "Se il Compassionevole avesse un figlio, io sarei il primo credente".

(82) Sia lodato il Dio dei cieli e della terra; il Dio del Trono è molto superiore a come lo descrivono!

(83) Lasciali discutere e giocare, finché andranno incontro al giorno promesso.

(84) E Lui è Colui che è divinità in cielo e divinità in terra. E Lui è il Saggio, il Sapiente.

(85) E gloria a Colui che possiede il Regno dei cieli e della terra e ciò che c'è tra essi. E Lui solo conosce l'arrivo dell'Ora e a Lui sarete fatti tornare.

(86) E quelli che loro invocano all'infuori di Lui, non possono intercedere, tranne quelli che testimoniano la Verità e ne sono a conoscenza.

(87) E se chiedi loro chi li ha creati, di sicuro diranno: "Allāh!" Come possono non adorarLo?

(88) E disse: "O Dio mio, quelli sono in verità gente non credente!"

(89) Trascurali e dici: Pace!”. Presto sapranno.