17 - Al-Isrâ’ ()

|

(1) Gloria a Colui che trasportò di notte il Suo Servo dalla Sacra Moschea alla Moschea Lontana ﴾Al-Aǭsā الْمَسْجِدِ الْأَقْصَى﴿, di cui abbiamo benedetto i dintorni, per fargli vedere alcuni Nostri segni. In verità Lui è l'Ascoltatore, l'Osservatore.

(2) E abbiamo concesso a Mūsā ﴾مُوسَى﴿ il Libro e lo abbiamo reso Guida per i figli d'Isrāīl ﴾بَنِي إِسْرَائِيلَ﴿, così che non prendiate all'infuori di Me un protettore.

(3) Discendenti di quelli che imbarcammo con Nūħ ﴾نُوح﴿ – in verità lui era un Servo molto riconoscente.

(4) E riferimmo ai figli d'Isrāīl ﴾بَنِي إِسْرَائِيلَ﴿ nel Libro: "Voi porterete la perversione in terra per due volte e raggiungerete il grado estremo della superbia.

(5) Quando arrivò il termine della prima, inviammo contro di voi dei Nostri servi, dotati di grande forza, che fecero razzie per le case, e fu realizzata la promessa.

(6) Poi vi concedemmo la rivincita su di loro e vi fornimmo ricchezze e figli e vi facemmo diventare più numerosi.

(7) Se farete del bene farete del bene per voi stessi. Ma se farete del male, sarà contro voi stessi. E quando arriverà poi il termine dell'ultima promessa, così da far incupire i vostri volti, ed entreranno nel masjid, come sono entrati la prima volta, per devastare ciò che occuperanno.

(8) Forse il vostro Dio avrà pietà di voi. Ma se ritornerete a fare del male, torneremo anche Noi, e abbiamo stabilito l'Inferno come prigione per i miscredenti.

(9) In verità questo Corano guida al sentiero più retto, e annuncia la Buona Notizia ai credenti, quelli che fanno del bene, ai quali in verità è riservato un grande premio.

(10) E in verità per quelli che non credono nell'Aldilà, abbiamo preparato per loro una dolorosa punizione.

(11) E l'uomo invoca il male come invoca il bene, e l'uomo è stato sempre frettoloso.

(12) E stabilimmo la notte e il giorno come due segni, e cancellammo il segno della notte, e rendemmo il segno del giorno luminoso, così che possiate desiderare una grazia del vostro Dio , e così che possiate sapere il conto degli anni e l'aritmetica. E ogni cosa abbiamo chiarito in tutti i suoi dettagli.

(13) E a ogni uomo abbiamo appeso al collo il suo destino, e il Giorno del Giudizio tireremo fuori un libro che lui si troverà aperto davanti.

(14) "Leggi il tuo libro! È oggi sufficiente che sia tu testimone contro te stesso!"

(15) Chi prende la retta via, in verità la prende per sé, e chi ne devia in verità fa lo stesso, e nessuna colpa peserà su un’altra anima, e non puniamo se non dopo aver inviato un Messaggero.

(16) E se vogliamo distruggere un paese, ordiniamo ai suoi abitanti di fare il bene: ma furono malfattori; così si avverò l'Avvertimento. Poi la distruggemmo completamente.

(17) E quante stirpi abbiamo distrutto dopo Nūħ ﴾نُوح﴿! E il tuo Dio è sufficiente come Conoscitore e Osservatore dei peccati dei Suoi servi.

(18) Chi preferisce la vita immediata, gli anticipiamo in questa ciò che Noi vogliamo, a chi vogliamo, poi lo manderemo all'Inferno, sofferente e sconfitto.

(19) Ma chi preferisce l'altra vita, e si impegna da credente per ottenerla, il loro sforzo sarà di certo apprezzato lì.

(20) A tutti doniamo – a quelli e questi – parte della buona grazia del tuo Dio , e la grazia del tuo Dio non fu proibita.

(21) Osserva come abbiamo favorito gli uni sugli altri; e di certo l'altra vita ha gradi più alti e migliori favori.

(22) Non associare ad Allāh un'altra divinità, perché sarai umiliato e abbandonato.

(23) ۞ E il tuo Dio ha deciso che non adoriate altri che Lui e che trattiate bene i genitori: se uno di loro, o entrambi, raggiungessero da te la vecchiaia, non dire loro:"Uffah!" E non rimproverarli, e rivolgi loro parole gentili,

(24) e sii umile con loro e rispettoso per compassione, e dici: "O mio Dio, sii Misericordioso verso di loro, come mi hanno cresciuto quando ero ancora bambino!"

(25) Il vostro Dio sa meglio ciò che è nei vostri animi. Se siete giusti, in verità Lui sarà Perdonatore con i penitenti.

(26) E dona ai familiari ciò che è loro dovuto, e ai poveri e ai viaggiatori, e non sprecare vanamente:

(27) in verità quelli che sprecano sono fratelli dei demoni, e Satana﴾الشَّيْطَانُ﴿ è miscredente verso il suo Dio.

(28) E se tu fossi costretto a evitarli, desiderando la grazia del tuo Dio, rivolgi loro buone parole.

(29) E non far sì che la tua mano ti sia legata al collo, né che tu la stenda tutta, così da essere poi rimproverato e pentito*.(* Non essere avaro né eccessivamente dispendioso)

(30) In verità il tuo Dio dona a chi vuole la ricchezza, e a chi vuole la toglie: in verità per i Suoi servi, Lui è il Conoscitore, l'Osservatore.

(31) E non uccidete i vostri figli per paura del bisogno, Noi provvederemo a loro e a voi: in verità ucciderli è un grave errore.

(32) E non avvicinate l'adulterio: in verità è una nefandezza e una strada sbagliata.

(33) E non uccidete nessuna anima – cosa che Allāh ha proibito – se non secondo giustizia. E a chi è stato ucciso senza alcun motivo, abbiamo dato al suo erede la possibilità di vendicarsi: che non esageri nell'uccidere, in verità è sostenuto dal diritto.

(34) E non avvicinatevi ai beni dell'orfano se non nel migliore dei modi, finché non arrivi alla maggiore età. E mantenete i patti, in verità i patti comportano responsabilità.

(35) E abbondate nella misura quando misurate. E nel pesare, pesate con giustizia: quella è un'azione più utile e porta a un buon esito.

(36) E non seguire ciò che non conosci: in verità l'udito, la vista e il cuore, tutti insieme, sono sotto la Sua responsabilità.

(37) E non camminare in terra altezzoso: in verità non riuscirai a perforare la terra e non sarai mai alto come le montagne:

(38) Il male di tutto ciò è detestabile presso il tuo Dio.

(39) Quello fa parte delle cose sagge che ti ha ispirato il tuo Dio, e non associare ad Allāh un'altra divinità, perché sarai gettato nell'Inferno, rimproverato e allontanato.

(40) Vi ha forse favoriti il vostro Dio con figli maschi e Si è preso tra gli angeli delle femmine? In verità voi pronunciate parole infami!

(41) E abbiamo chiarito in questo Corano affinché ricordino, ma non aumenterà se non il loro rifiuto.

(42) Dici: "Se ci fossero insieme a Lui altre divinità, come dicono, avrebbero desiderato possedere il Trono.

(43) Gloria Sua! Lui è molto al di sopra di ciò che dicono! Lui è al di sopra di tutto.

(44) Lo lodano i sette cieli e la terra e tutto ciò che esiste in essi! Ogni cosa che esiste fa le Sue lodi, però voi non capite le loro invocazioni. Lui è in verità Benevolo, Perdonatore.

(45) E quando leggi il Corano, Noi poniamo tra te e quelli che non credono nell'Aldilà un velo invisibile.

(46) E abbiamo posto sui loro cuori dei sigilli perché non lo capiscano, e nelle loro orecchie sordità. E quando nomini solo il tuo Dio nel Corano, ritornano sui loro passi, allontanandosi﴾dalla Verità﴿.

(47) Noi sappiamo meglio con che intenzione lo sentono quando ti ascoltano e quando fanno conciliaboli, e gli ingiusti dicono: "Voi seguite un uomo stregato."

(48) Guarda che esempi ti hanno portato, ma si sono sviati, e non trovano la retta via.

(49) E dissero: "Una volta diventati ossa e frantumi, saremo forse rimessi in vita sotto nuova forma?"

(50) ۞ Dici: "Siate pure pietre o ferro,

(51) o qualsiasi cosa che riusciate a concepire!" Diranno: "Chi ci plasmerà di nuovo?" Dici: "Colui che vi ha creato la prima volta!" Perciò ti scuoteranno la testa e diranno: "Quando ci sarà questo?" Dici: "Potrebbe essere vicino,

(52) il Giorno in cui vi chiamerà e risponderete con la Sua lode e crederete di aver vissuto solo per poco.

(53) E dici ai Miei servi di usare il meglio delle parole gentili. In verità, Satana﴾الشَّيْطَانُ﴿ mette tra di loro la discordia: in verità Satana ﴾الشَّيْطَانُ﴿ è un chiaro nemico dell'uomo.

(54) Il vostro Dio vi conosce meglio: se vuole, vi dona la Sua grazia, e, se vuole, vi punisce. E non ti abbiamo inviato come loro protettore.

(55) E il Tuo Dio sa meglio chi è nei cieli e in terra. E abbiamo elevato alcuni profeti sugli altri, e abbiamo concesso a Dēwūd ﴾دَاوُود﴿ il Libro dei Salmi.زَبُورٗا

(56) Dici: "Invocate quelli che credete siano divinità all'infuori di Lui! Loro non hanno potere di espellere da voi il male, né possono deviarlo.

(57) Quelli che invocano desiderano di essere vicini al loro Dio – fanno a gara a chi è più vicino – e aspettano la Sua misericordia e temono la Sua punizione: in verità la punizione del tuo Dio è sempre temuta.

(58) E non vi è nessuna città di cui non ne siamo i distruttori prima del Giorno del Giudizio, o che non sia punita enormemente: questo è scritto nel Libro(في اللّوح).

(59) E niente ci ha impedito di inviare i Segni, ma furono smentiti dagli antichi. E abbiamo dato a Thamūd la cammella come evidente segno, e con questa caddero nel peccato. E noi non inviamo mai i Segni se non allo scopo d'incutere timore.

(60) E quando ti abbiamo detto che in verità il tuo Dio ha circondato gli uomini. E non abbiamo fatto di quella visione che ti mostrammo altro che una prova di fede per la gente – e la "Pianta Maledetta" citata nel Corano – e li facciamo temere, ma ciò non fa altro che aumentare la loro grande prepotenza.

(61) E quando dicemmo agli angeli: "Prosternatevi davanti ad Ǣdem! ﴾آدَم ﴿" Si prosternarono tutti, tranne Iblīs ﴾إِبْلِيسَ﴿. Disse: "Io devo prosternami di fronte a chi Tu hai creato dall'argilla?"

(62) Disse: "Hai visto colui che hai onorato al di sopra di me? Oh, se mi dessi tempo fino al Giorno della Resurrezione, io userò la mia astuzia contro i suoi figli, tranne pochi di loro!"

(63) Disse: "Vattene, chi ti seguirà tra di loro, in verità l'Inferno sarà la vostra ricompensa: una ricompensa abbondante!

(64) E lusinga tutti quelli che potrai di loro con la tua voce, e contro di loro raduna pure i tuoi cavalli e i tuoi fanti, e associati a loro nei loro beni e nei loro figli, e fa loro delle promesse, e le promesse di Satana ﴾الشَّيْطَانُ﴿ non sono che lusinghe.

(65) In verità non hai autorità sui Miei fedeli e il tuo Dio è sufficiente come protettore."

(66) Il vostro Dio è Colui che fa correre per voi le navi nel mare perché cerchiate la Sua provvidenza. In verità Lui è Misericordioso con voi.

(67) E se vi coglie una disgrazia in mare, scompaiono quelli che voi invocate all'infuori di Lui. Ma se vi salva facendovi raggiungere la terraferma, Gli volgete le spalle. L'uomo è stato sempre ingrato!

(68) Siete sicuri che non sprofondi con voi la costa? O mandi contro di voi una tempesta di sabbia? Poi non troverete un protettore.

(69) O siete sicuri che non vi faccia tornare in mare di nuovo, inviandovi contro un ciclone che vi anneghi, per la vostra miscredenza? Poi non troverete intercessore contro di Noi.

(70) ۞ E abbiamo già onorato i figli di Ǣdem e li abbiamo portati per terra e per mare, e abbiamo donato loro delle delizie, e li abbiamo preferiti su molte Nostre creature.

(71) Nel giorno in cui chiameremo ogni comunità con la propria guida, chi avrà il proprio registro nella mano destra, quelli leggeranno il proprio libro e non verrà fatto loro alcun torto.

(72) E chi è stato cieco in questa vita, lo sarà nell'altra e sarà più sviato.

(73) E ti avrebbero quasi distolto da ciò che ti ispirammo, per farti inventare altro contro di noi, e in questo caso ti avrebbero preso per vero amico.

(74) E se non ti avessimo rafforzato, avresti propeso un po' verso di loro.

(75) Allora ti avremmo fatto assaggiare una punizione doppia in vita e in morte, e poi non avresti trovato contro di Noi un sostenitore.

(76) E ti avevano quasi indotto a lasciare questa terra per esiliarti, ma in questo caso loro sarebbero rimasti dopo di te solo per poco.

(77) Si tratta in effetti della legge dei messaggeri che inviammo prima di te, e tu non troverai a questa legge nessun cambiamento.

(78) Celebra la preghiera con devozione dal pomeriggio fino all'oscurità della notte, e recita il Corano all'alba: in verità la recitazione del Corano all'alba è più ascoltata,

(79) e nella notte prega con Esso volontariamente: forse il tuo Dio ti concederà il Luogo dell'intercessione*, (Makāmen maħmūdan*مَقَامًا مَحْمُودًا)

(80) e dici: "O mio Dio , rendimi compiaciuto entrando, e rendimi compiaciuto uscendo, e concedimi da parte Tua autorità e sostegno!

(81) E dici: "È arrivato il Vero ed è svanito il falso! In verità il falso svanisce sempre.

(82) E facciamo scendere del Corano ciò che è Guarigione e Grazia per i credenti, e non fa che aumentare agli ingiusti la sconfitta.

(83) E quando facciamo godere l'uomo, rifugge e si fa da parte. E se lo prende il male si dispera.

(84) Dici: "Ognuno agisce secondo il suo carattere, però il vostro Dio sa meglio chi è più guidato sulla retta via.

(85) E ti chiedono dell'anima الرُّوحِ. Dici: "L'anima è un decreto del mio Dio قُلِ الرُّوحُ مِنْ أَمْرِ رَبِّي, e non vi è dato di sapere se non poco."

(86) E se volessimo, ritireremmo quello che ti abbiamo rivelato; poi non troverai, contro di Noi, grazie a ciò, nessun alleato:

(87) Solo la pietà dal tuo Dio. In verità grande fu su di te la Sua grazia!

(88) Dici: "Anche se si riunissero gli uomini e i demoni per creare qualcosa di simile a questo Corano, non potrebbero farne uno simile, neanche aiutandosi a vicenda.

(89) E abbiamo ripetuto in questo Corano ogni tipo di esempi agli uomini, ma la gran parte di loro non ha fatto che rifiutarli per ingratitudine!

(90) E dissero: "Non ti crederemo finché non avrai fatto zampillare dal fondo della terra una sorgente,

(91) o avrai un giardino di palme e viti, da cui farai sgorgare i fiumi,

(92) precipiti il cielo, come dici, su di noi, in lembi, o tu porti Allāh e gli angeli davanti a noi,

(93) o tu abbia una casa d'oro, o che tu salga in cielo! E noi non crederemo alla tua ascesa finché tu non farai scendere un Libro da leggere!" Dici: "Gloria sia al mio Dio! Sono forse altro che un essere umano, un Messaggero?

(94) E cosa impedisce agli uomini di credere, dato che è arrivata loro la Guida, se non l'aver detto: "Ha forse mai inviato Allāh un essere umano come Messaggero?"

(95) Dici: "Se in terra ci fossero degli angeli che vanno in giro in serenità, avremmo inviato loro dal cielo un Messaggero angelico."

(96) Dici: "È sufficiente Allāh come testimone tra me e voi. In verità Lui, per i suoi servi, è Conoscitore, Osservatore.

(97) E chi Allāh guida è sulla retta via, e chi invece Lui svia, non troverai per loro protettori all'infuori di Lui. In seguito, li riuniremo il Giorno del Giudizio stesi, ciechi, muti e sordi. La loro dimora sarà l'Inferno, di cui aumenteremo il fuoco ogni volta che si affievolisce.

(98) Quella sarà la loro ricompensa per avere rinnegato i Nostri Segni. E dissero: "Una volta diventati ossa e frantumi, saremo forse riportati in vita in nuova forma?"

(99) ۞Non hanno visto in verità che Allāh, Colui che ha creato i cieli e la terra, è capace di creare dei loro simili? E che ha fissato alla loro vita un termine, su cui non c'è dubbio? Ma gli ingiusti hanno rinnegato!

(100) Dici: "Se voi possedete i tesori della pietà del mio Dio, li terreste per paura di spenderli, e l'uomo è stato sempre avaro."

(101) E abbiamo portato a Mūsā ﴾مُوسَى﴿ nove chiari Segni; chiedi ai figli d'Isrāīl ﴾بَنِي إِسْرَائِيلَ﴿, dai quali Lui arrivò. Gli disse il Faraone: " Mūsā ﴾مُوسَى﴿, io penso tu sia stregato."

(102) Disse: "Tu sai bene che non li ha fatti scendere se non il Dio dei cieli e della terra come Evidenze, e in verità io credo che tu sia dannato, o Faraone!"

(103) Allora volle cacciarli dalla terra, e annegammo lui, e tutti quelli che erano con lui.

(104) E abbiamo detto ai figli d'Isrāīl ﴾بَنِي إِسْرَائِيلَ﴿, dopo di lui: "Vivete in quella terra, ma se arriverà il termine dell'Aldilà, vi faremo venire a schiere."

(105) E lo abbiamo fatto scendere con la Verità, e con la Verità è sceso. E non ti abbiamo inviato se non come Annunciatore e Ammonitore.

(106) E ciò in forma di Corano chiarito, perché tu lo reciti alla gente gradualmente, e l'abbiamo fatto scendere come Rivelazione.

(107) Dici: "Che crediate o non crediate, in verità quelli che hanno ricevuto la sapienza prima di quello, quando viene loro recitato, cadono prosternati fino ai menti ﴾يَخِرُّونَ لِلْأَذْقَانِ سُجَّدًا ﴿

(108) e dicono: "Gloria al nostro Dio! Di certo la promessa del nostro Dio sarà compiuta!

(109) E cadono a terra fino ai menti piangendo, e ciò aumenta la loro sottomissione.۩

(110) Dici: "Invocate Allāh, o invocate il Misericordioso! Con qualsiasi nome lo invocherete, sappiate che Lui possiede gli splendidi nomi! E non alzare la voce quando preghi, non tenerla mai troppo bassa, ma cerca di usare una via di mezzo.

(111) E dici: "Lodato sia Allāh ٱلۡحَمۡدُ لِلَّهِ, Colui che non si è preso un figlio, e che non ha nessun socio nel Regno, e che non ha alcun protettore per debolezza, ed esaltaLo a gran voce!