22 - Al-Hajj ()

|

(1) O uomini, siate devoti al vostro Dio! In verità il tremito dell'Ora è una cosa terribile!.

(2) Il giorno che la vedrete, ogni allattatrice dimenticherà chi ha nutrito e ogni gravida abortirà. E vedrai la gente ubriaca, senza essersi ubriacata; ma la punizione di Allāh è dura.

(3) C'è tra gli uomini chi discute su Allāh senza nessuna conoscenza, seguendo ogni demone ribelle.

(4) È stato scritto che in verità chi lo seguirà lo svierà e lo guiderà alla punizione del Fuoco.

(5) O uomini, se siete in dubbio sulla Resurrezione, sappiate che in verità vi abbiamo creati di terra, poi da un fiotto, poi da una larva, poi da un bolo formato e non formato, per chiarirvi. E stabiliamo nell'utero ciò che Noi vogliamo fino a un dato termine; poi vi facciamo nascere bambini, poi vi facciamo raggiungere la maturità, e tra voi c'è chi muore prima e c'è chi viene fatto tornare alla vecchiaia, così da non sapere più nulla dopo aver saputo. E vedi la terra spoglia, ma quando facciamo cadere l'acqua su di essa, eccola agitarsi e crescere, e fa germogliare coppie di ogni buona specie.

(6) Ciò perché, in verità, Allāh è la Verità e perché Lui risuscita i morti ed è in verità Onnipotente.

(7) E L'Ora è indubbiamente vicina, e in verità Allāh farà risorgere i seppelliti.

(8) E tra gli uomini c'è chi disputa su Allāh – senza nessuna conoscenza, né Guida, né Libro illuminante,

(9) altezzoso e arrogante – per sviarsi dal sentiero di Allāh ; lui avrà umiliazione in questa vita e gli faremo assaggiare, il Giorno del Giudizio, la punizione del Fuoco:

(10) "Quella è la ricompensa di ciò che le tue mani hanno fatto, e in verità Allāh non è ingiusto con i Suoi servi ".

(11) E tra gli uomini c'è chi adora Allāh con perplessità: se gli tocca una buona sorte, si tranquillizza; se lo colpisce una disgrazia, volge il viso. Ha perso, così, la vita e l'Aldilà: quella è la perdita evidente!.

(12) Invoca, all'infuori di Allāh, ciò che non gli può fare né male né bene: quella è la lontana perdizione!.

(13) Invoca ciò il cui danno è più vicino al vantaggio: che infausto protettore, e che infausto compagno!.

(14) Allāh fa entrare, in verità, quelli che hanno creduto e hanno fatto il bene in Paradisi sotto cui scorrono fiumi: in verità Allāh fa ciò che vuole.

(15) Chi pensa che non sarà mai sostenuto da Allāh in questa vita e nell'Aldilà, prenda una corda per arrivate al cielo, poi la stringa al collo, e veda se la sua trama potrà cancellargli la rabbia.

(16) E così Lo abbiamo fatto scendere sotto forma di versetti chiari, e in verità Allāh guida chi vuole.

(17) In verità quelli che hanno creduto, e gli ebrei, e i Sabei, e i nazareni, e i Magi, e gli idolatri: in verità Allāh giudicherà tra di loro nel Giorno del Giudizio: in verità Allāh è Testimone di ogni cosa.

(18) Non vedi che in verità si prostrano ad Allāh quelli che sono nei cieli e in terra أَلَمْ تَرَ أَنَّ اللَّهَ يَسْجُدُ لَهُ مَنْ فِي السَّمَاوَاتِ وَمَنْ فِي الْأَرْضِ, e il sole e la luna e le stelle, e i monti e gli alberi e gli animali e molti degli uomini? E per molti di loro si è realizzata la punizione. E chi Allāh umilia non ha chi lo onori: in verità Allāh fa ciò che vuole. ۩

(19) ۞ Questi sono due avversari che disputano sul loro Dio. Ai miscredenti verranno fatti abiti di fuoco e si verserà Sulla loro testa acqua bollente,

(20) con cui verranno fuse le loro viscere e la pelle.

(21) E avevano clave di ferro

(22) e, ogni volta che tentavano di uscirne – per la disperazione – vi erano fatti rientrare, e assaggiarono la punizione del Fuoco.

(23) Allāh farà in verità entrare quelli che hanno creduto e hanno fatto il bene in Paradisi sotto cui scorrono fiumi, dove saranno vestiti con bracciali d'oro e perle e i loro abiti saranno di seta.

(24) E sono stai guidati alla buona parola e sono stati guidati sul lodevole sentiero.

(25) In verità i miscredenti che sbarrano il sentiero di Allāh e del Masjid Al-Ħarām﴾الْمَسْجِدِ الْحَرَامِ﴿, che abbiamo istituito per l'umanità – da noi dedicata, ugualmente, a tutti gli uomini, sia quelli di passaggio che i residenti – e a chi osa profanarla con ingiustizia, faremo assaggiare una dolorosa punizione.

(26) E quando indicammo ad Ibrāhīm ﴾إِبْرَاهِيمَ﴿ il luogo della Casa ﴾مَكَانَ الْبَيْتِ ﴿: "Non associarMi nulla e purifica la Mia Casa ﴾الْبَيْتِ الْحَرَامِ﴿ per quelli che vi girano intorno, per quelli che si tengono in piedi, e per quelli che si inchinano e si prosternano".

(27) E annuncia agli uomini il pellegrinaggio: vengono a piedi e su cammelli, arrivando da ogni valle lontana,

(28) per vedere i benefici loro accordati e per invocare Allāh in giorni stabiliti, per ciò che ha donato loro di animali: mangiatene e donate ai miseri e ai poveri.

(29) Poi si purifichino dalle loro impurità e sciolgano i loro voti e girino intorno all'Antica Casa* (* La Ka'bah, L'Antica Casa بالْبَيْتِ الْعَتِيقِ e anche Al Beit Al Ħarām الْبَيْتَ الْحَرَامَ o Al Ka'bah Al Beit Al Ħarām الْكَعْبَةَ الْبَيْتَ الْحَرَامَ Antica Casa الْبَيْتِ الْعَتِيقِ).

(30) In verità, chi osserva i precetti di Allāh, ciò sarà meglio per lui dal suo Dio. Vi è stato permesso il bestiame, tranne ciò che vi è stato indicato. Evitate la sporcizia degli idoli e allontanatevi dal dire il falso,

(31) Con sincera fede in Allāh e senza associarGli nessuno. E chi associa ad Allāh, in verità è come se precipitasse dal cielo e fosse afferrato dagli uccelli, o come se il vento lo buttasse giù in un profondo burrone.

(32) Colui che onora i riti di Allāh, in verità ciò è proviene dalla devozione dei cuori.

(33) Avete in essi dei vantaggi fino a un certo termine, poi devono essere sacrificati all'Antica Casa.

(34) Per ogni comunità abbiamo istituito un rito, perché si faccia il nome di Allāh sul bestiame che ha loro donato. Il vostro è un Dio Unico: sottomettetevi a Lui! E dà l'annuncio agli umiliati,

(35) quelli che, se si nominava Allāh, temeva il loro cuore, e i pazienti, per ciò che hanno subito, e quelli che praticano la preghiera con devozione e condividono ciò che abbiamo loro donato.

(36) E per voi abbiamo stabilito i cammelli come adatti al sacrificio per Allāh: avete in essi dei vantaggi. Fate il nome di Allāh su di loro, mentre sono messi in fila. E quando giacciono sui loro fianchi, mangiatene e nutritene i poveri e i mendicanti: così ve li asserviamo, perché Ce ne siate grati.

(37) Allāh non avrà né la loro carne né il loro sangue, ma avrà la vostra devozione. Così ve li asservisce perché glorifichiate Allāh per avervi messo sulla retta via. E annuncia ai pii!

(38) ۞ Allāh in verità difende quelli che hanno creduto. Allāh non ama, in verità, nessun traditore miscredente.

(39) È dato il permesso a quelli che combattono, perché hanno subito torto. E in verità Allāh è capace di sostenerli.

(40) Quelli che sono stati esiliati dalle loro case, senza ragione, solo perché dicevano: "II nostro Dio è Allāh ". E se Allāh non respingesse alcune genti le une con le altre, si sarebbero demoliti monasteri e chiese, e sinagoghe e moschee, in cui si faceva molto il nome di Allāh. E Allāh soccorre in verità chi sostiene la Sua causa: Allāh è in verità Forte, Potente.

(41) Quelli che, se Noi li rafforziamo in terra, praticano la preghiera con devozione, osservano la "Zakēt", invitano al bene e dissuadono dal male. E ad Allāh tornano tutte le cose.

(42) E se ti smentiscono, sappi che smentirono, prima di te, i popoli di Nūħ ﴾نُوح﴿, di A'ad e di Thamūd,

(43) e il popolo di Ibrāhīm ﴾إِبْرَاهِيم﴿ e il popolo di Lūţ,

(44) e i Madyianiti, e venne smentito Mūsā ﴾مُوسَى﴿. Allora diedi tempo ai miscredenti, poi li distrussi: e come fu la Mia punizione!.

(45) Quante città abbiamo distrutto, perché prevaricavano, e furono ridotte in rovina, furono distrutti i pozzi e gli alti palazzi!.

(46) Ma non viaggiano per la terra, affinché abbiano cuori che ragionano e orecchie che ascoltano? In verità non si accecano gli occhi, ma si accecano i cuori nei petti!.

(47) E ti affrettano la punizione, ma Allāh non manca mai la Sua promessa, e in verità un giorno nel conto del tuo Dio è pari a mille anni nel vostro.

(48) E a quante altre città abbiamo dato tregua, mentre prevaricavano, poi li abbiamo puniti! E a me è il ritorno.

(49) Dici: "O uomini, io sono in verità per voi un chiaro ammonitore".

(50) Quelli che hanno creduto e hanno fatto il bene, avranno perdono e un buon sostentamento,

(51) e quelli che storpiavano i Nostri segni, quelli saranno la gente dell’Inferno.

(52) E non inviammo, prima di te, un Messaggero né un Profeta senza che Satana ﴾الشَّيْطَانُ﴿, mentre lui﴾il Profeta﴿ recitava, non lanciasse qualcosa nella predica; poi Allāh cancellava ciò che Satana lanciava, poi Allāh rafforzava i Suoi segni – e Allāh è Sapiente, Saggio –

(53) per fare di ciò che Satana ﴾الشَّيْطَانُ﴿lanciava una tentazione per quelli che avevano in cuore una malattia, e per quelli che avevano un cuore duro – e in verità gli ingiusti erano in un'eterna discordia –

(54) e perché quelli che hanno ricevuto il sapere, sapessero che è la Verità dal tuo Dio, e perché ci credessero e il loro cuore si sottomettesse. E Allāh in verità guida i credenti alla retta via.

(55) E i miscredenti non smetteranno di essere nel dubbio finché l'Ora non li sorprenderà o non li prenderà la punizione di un giorno definitivo.

(56) La sovranità quel giorno sarà di Allāh, che giudicherà tra loro. Quelli che hanno creduto e hanno fatto il bene saranno nei Paradisi della delizia,

(57) e i miscredenti e i negatori dei Nostri segni, quelli avranno una punizione umiliante.

(58) E a quelli che sono emigrati per la causa di Allāh, poi sono stati uccisi o sono morti, Allāh di certo darà una bella ricompensa: in verità Allāh è il migliore dei Sostentatori.

(59) Li farà entrare in un Paradiso che li soddisferà. E in verità Allāh è Sapiente, Saggio

(60) ۞ Colui che si vendica equamente di un torto già subito, poi ne subisce un altro, sarà certamente sostenuto da Allāh : in verità Allāh è Colui che accoglie il pentimento, il Perdonatore.

(61) Ciò perché Allāh fa penetrare la notte nel giorno e il giorno nella notte, e in verità Allāh è Ascoltatore, Osservatore.

(62) Ciò perché in verità Allāh è la Verità, e in verità ciò che invocano all'infuori di Lui è il falso, e in verità Allāh è il Sublime, il Grande.

(63) Non vedi che in verità Allāh fa scendere l'acqua dal cielo, che poi diventa la terra verdeggiante? In verità Allāh è Amabile, Conoscitore.

(64) A Lui appartiene ciò che è nei cieli e ciò che è in terra, e in verità Allāh è l'Autosufficiente, il Lodevole.

(65) Non vedi che in verità Allāh vi ha asservito ciò che è in terra e le navi che solcano il mare per Suo ordine, e che trattiene il cielo perché non cada sulla terra, se non col Suo permesso? In verità Allāh è Tenero e Misericordioso verso gli uomini.

(66) E Lui è Colui che vi ha dato la vita, poi vi farà morire e poi vi risusciterà. In verità l'uomo è ingrato!

(67) Per ogni comunità stabilimmo il rito da seguire: non osino disputare con te su questo. E invoca il tuo Dio: in verità tu sei sulla retta via!.

(68) E se disputano con te, dici: "Allāh è il più informato sulle vostre azioni."

(69) Allāh giudicherà tra voi, nel Giorno del Giudizio, riguardo ciò su cui eravate discordi.

(70) Non sai che in verità Allāh conosce ciò che in cielo e in terra? Tutto ciò è in verità scritto in un Registro: in verità ciò è facile per Allāh.

(71) Loro adorano, all'infuori di Allāh, ciò su cui Lui non ha fatto scendere alcuna prova e di cui non hanno nessuna conoscenza. E gli ingiusti non avranno sostenitore.

(72) E quando vengono recitati loro i Nostri chiari Segni, tu noterai il rifiuto sul volto dei miscredenti: sembrano quasi voler saltare su quelli che recitano loro i Nostri Segni. Dici: "Volete che vi annunci una cosa ancora peggiore? È il Fuoco, che Allāh ha promesso ai miscredenti, e un infausto destino!.

(73) O uomini! Vi si porta un esempio, ascoltatelo: in verità quelli che invocate, all'infuori di Allāh, non creano una mosca, anche se collaborassero insieme. E se le mosche sottraggono loro qualcosa, non saranno capaci di riprendersela. Gli adoranti e gli adorati sono impotenti!.

(74) Loro non hanno stimato Allāh come va stimato. Allāh è, in verità, Forte, Potente.

(75) Allāh presceglie messaggeri tra gli angeli e tra gli uomini: in verità Allāh è Ascoltatore, Osservatore.

(76) Sa ciò che hanno tra le mani e ciò che è dietro di loro e ad Allāh tornano tutte le cose.

(77) O credenti, prostratevi e adorate il vostro Dio e fate il bene, affinché siate i trionfatori* ۩(*يَا أَيُّهَا الَّذِينَ آَمَنُوا ارْكَعُوا وَاسْجُدُوا وَاعْبُدُوا رَبَّكُمْ وَافْعَلُوا الْخَيْرَ لَعَلَّكُمْ تُفْلِحُونَ)

(78) e lottate per la causa di Allāh,, come è dovuto. Lui vi ha prescelti e non vi ha imposto nella religione nessuna difficoltà, la religione del vostro padre Ibrāhīm ﴾إِبْرَاهِيم ﴿: è lui che vi chiamò "musulmani" in precedenza, e in ciò il Messaggero sarà vostro testimone, e voi sarete testimoni per la gente. Praticate la preghiera con devozione e osservate la 'Zākēt' ﴾فَأَقِيمُوا الصَّلَاةَ وَآَتُوا الزَّكَاةَ﴿ e affidatevi sempre ad Allāh: Lui è il vostro protettore: che eccellente protettore e che eccellente Sostenitore!