54 - Al-Qamar ()

|

(1) Si avvicinò l'Ora, e si fendette la Luna!

(2) E se vedono un segno, si oppongono e dicono: "È continua magia!"

(3) E loro l'hanno rinnegata e hanno continuano a seguire i loro vizi, e ogni ordine è immutabile.

(4) Eppure sono arrivati loro degli annunci che contengono argomenti per dissuaderli:

(5) massima saggezza! Ma a nulla servirono gli avvertimenti.

(6) Volgi loro le spalle! Il giorno in cui l'Annunciatore li chiamerà a raccolta, per un evento atroce,

(7) Usciranno dalle tombe, umiliati, come cavallette sparpagliate,

(8) precipitandosi verso l'Annunciatore; diranno i miscredenti: "Questo è un duro giorno!"

(9) ۞ Prima di loro smentirono il popolo di Nūħ ﴾نُوح﴿, smentirono il Nostro Servo, e dissero: "È un posseduto!" E fu ostacolato,

(10) poi invocò il suo Dio: "In verità sono afflitto, sostienimi!"

(11) Così aprimmo le porte del cielo e facemmo rovesciare piogge torrenziali

(12) e facemmo sgorgare dalla terra sorgenti: così le acque si mischiarono per un ordine prestabilito.

(13) E lo trasportammo con un'arca di tavole inchiodate,

(14) che navigò sotto i Nostri occhi, punendo chi fu miscredente.

(15) E l'abbiamo lasciata come esempio: c'è chi se ne ricorda?

(16) Come fu terribile la Mia punizione e i miei avvertimenti!

(17) E facilitammo il Corano perché ve ne giovaste: c'è chi se ne giova?

(18) Quelli di A'ad respinsero la fede: come fu terribile la Mia punizione e i miei avvertimenti!

(19) In verità scatenammo su di loro un vento violentissimo, in un giorno infausto, interminabile,

(20) che sbalzava la gente come ceppi di palme sradicate!

(21) Come fu terribile la Mia punizione e i miei avvertimenti!

(22) E facilitammo il Corano perché ve ne giovaste: c'è chi se ne giova?

(23) Quelli di Thamūd rifiutarono gli avvertimenti;

(24) dissero: "Seguire un comune uomo come noi? In verità saremmo nella perdizione e nella follia!

(25) È stato forse gettato su di lui, tra tutti noi, l'Avvertimento? Ma lui è un bugiardo superbo!"

(26) Domani loro sapranno chi è il bugiardo superbo!

(27) In verità invieremo loro la Cammella, per metterli alla prova: osservali e sii paziente.

(28) E avvertili che in verità l'acqua dovrà essere divisa tra loro, e ognuno rispetti il suo turno."

(29) Ma loro chiamarono il loro compagno, che si armò e la uccise.

(30) Come fu terribile la Mia punizione e i miei avvertimenti!

(31) In verità inviammo su di loro un unico, terrificante Urlo, che li ridusse come erba secca di un graticcio.

(32) E facilitammo il Corano perché ve ne giovaste: c'è chi se ne giova?

(33) La gente di Lūţ ﴾قَوْمُ لُوطٍ﴿ non credette agli avvertimenti:

(34) in verità scatenammo contro di loro un turbine di sassi, tranne la famiglia di Lūţ﴾آَلَ لُوطٍ﴿, che salvammo all'alba,

(35) per grazia da parte Nostra: così Noi ricompensiamo i riconoscenti.

(36) E li aveva avvertiti della Nostra punizione, ma loro dubitarono dei Nostri avvertimenti.

(37) E gli chiesero di disporre dei suoi ospiti, per cui li accecammo: "Assaggiate la Mia punizione e i Miei avvertimenti!"

(38) "Assaggiate la Mia punizione e i miei avvertimenti!"

(39) E abbiamo facilitato il Corano perché ve ne giovaste: c'è chi se ne giova?

(40) E facilitammo il Corano perché ve ne giovaste: c'è chi se ne giova?

(41) E i Nostri avvertimenti giunsero alla gente del Faraone,

(42) ma loro negarono tutte le Evidenze, e li prendemmo con una presa da Prezioso e Potente.

(43) I vostri miscredenti sono forse migliori dei vostri sostenitori, o avete un'immunità concessavi dalle Scritture?

(44) O diranno: "Siamo tutti vittoriosi!"

(45) Ma saranno tutti sconfitti e volteranno le spalle.

(46) Ma l'Ora è il loro appuntamento, e l'Ora sarà molto più dura e amara.

(47) In verità i criminali saranno nella perdizione e nel Fuoco divampante!

(48) Il Giorno in cui verranno trascinati bocconi nelle fiamme, si dirà loro: "Assaggiate il tocco del Saǭar!"

(49) In verità Noi abbiamo creato ogni cosa con criterio,

(50) E il Nostro ordine non sarà altro che una sola Parola, come un battere di ciglio!

(51) E abbiamo già distrutto i vostri simili ﴾nella miscredenza﴿: c'è chi se ne ricorda?

(52) E Ogni cosa che hanno compiuto è stata segnata nei Registri.

(53) E ogni piccola o grande cosa vi veniva annotata.

(54) In verità i devoti vivranno in Paradisi e fiumi,

(55) in un luogo di serenità da un Sovrano Onnipotente.