64 - At-Taghâbun ()

|

(1) Glorifica Allāh ciò che è nei cieli e in terra. Suo è il Regno e Sua è la lode e Lui è Onnipotente.

(2) Lui è Colui che vi ha creato. Tra voi c'è il miscredente e c'è il credente, e Allāh è Osservatore di ciò che fate.

(3) Creò i cieli e la terra con giustizia, e vi modellò nella migliore forma, e a Lui tornerete.

(4) Conosce ciò che è in cielo e in terra, e conosce ciò che nascondete e ciò che mostrate. E Allāh è Conoscitore di ciò che è nei petti.

(5) Non vi è forse arrivata la notizia dei precedenti miscredenti che assaggiarono la triste conseguenza dei loro affari? Quelli avranno dolorosa punizione.

(6) Ciò perché, quando venivano inviati loro i messaggeri con le Evidenze, dicevano: "Come? Farci guidare da uomini!" Per cui rifiutarono la fede e volsero le spalle. Ma Allāh è Autosufficiente, Lodevole.

(7) I miscredenti pensavano che non sarebbero risorti. Dici: "Ma giuro sul mio Dio che voi risorgerete e poi verrete informati di ciò che avete fatto, e ciò è facile per Allāh".

(8) Credete in Allāh, nel Suo Messaggero e nella Illuminazione che abbiamo fatto scendere ﴾Il Corano﴿. E Allāh è Conoscitore di ciò che fate.

(9) Il Giorno in cui vi riunirà, il Giorno del Raduno, quello sarà il Giorno dell'Inganno Reciproco. Ma chi crede in Allāh e fa del bene, Allāh perdonerà i suoi peccati, e li farà entrare in Paradisi sotto cui scorrono fiumi, dove abiteranno in eterno: quello è il grande successo.

(10) E i miscredenti che hanno negato i Nostri Segni, quelli sono l'eterna gente del Fuoco, e un infausto destino!

(11) Non capita disgrazia, se non col volere di Allāh. E chi crede in Allāh, Lui guida il suo cuore. E Allāh è Onnisciente.

(12) E obbedite ad Allāh e obbedite al Suo Messaggero; se gli voltate le spalle, in verità il Nostro Inviato deve solo comunicarvi l'illuminante Messaggio.

(13) Allāh, non c'è divinità all'infuori di Lui, e ad Allāh si affidi ogni credente.

(14) O credenti! In verità tra le vostre mogli e i vostri figli avete dei nemici: state attenti! E se condonate, e indulgete e perdonate, in verità Allāh sarà Perdonatore, Misericordioso.

(15) In verità i vostri beni e i vostri figli sono una tentazione. E da Allāh c'è una grande ricompensa.

(16) Temete Allāh come potete, e ascoltate e obbedite e donate: sarà meglio per voi, e quelli che vinceranno la propria avarizia, quelli sono i trionfatori.

(17) Se fate un prestito generoso ad Allāh, Lui lo raddoppierà per voi e vi perdonerà. E Allāh è Riconoscente, Benevolo,

(18) Conoscitore dell'Ignoto e dell'Evidente, il Potente, il Saggio.