76 - Al-Insân ()

|

(1) È capitato forse un periodo in cui l'uomo non è stato preso in considerazione?

(2) In verità, Noi creammo l'uomo da un fiotto composto, per metterlo alla prova, e l'abbiamo dotato d'udito e vista.

(3) In verità gli indicammo la via, sia che fosse grato o ingrato.

(4) In verità per i miscredenti abbiamo già preparato ceppi e catene e fuoco divampante.

(5) In verità i pii berranno in calici la cui miscela sarà di canfora,

(6) Una fonte da cui bevono i servi di Allāh, che la fanno sgorgare a fiotti.

(7) Loro rispettano le promesse e temono quel Giorno la cui durezza sarà immensa

(8) e nutrono per Suo amore il povero, l'orfano ed lo schiavo:

(9) "In verità vi nutriamo per amore di Allāh e non pretendiamo da voi né ricompensa né riconoscenza;

(10) in verità temiamo dal nostro Dio un giorno di minacce e di affanni".

(11) Così Allāh li salvò dal male di quel giorno, ricompensandoli con bellezza e gioia.

(12) E li premiò per la loro pazienza, con Paradisi e con vesti di seta:

(13) lì staranno con i gomiti adagiati su poltrone e non avranno né il sole ardente, né il freddo pungente;

(14) le sue ombre saranno vicine e i suoi frutti saranno a portata di mano,

(15) e saranno serviti su vassoi d'argento e coppe trasparenti come il vetro;

(16) coppe d'argento che apprezzeranno con apprezzamento.

(17) E gli sarà dato da bere, in una coppa, una miscela di zenzero,

(18) a una fonte lì chiamata "Selsebīlē"*,(*سَلْسَبِيلًا)

(19) e saranno serviti da eterne giovani, che alla vista sembrano come perle sparse.

(20) E se tu guarderai, poi vedrai un Paradiso e un vasto Regno;

(21) indosseranno vesti di finissima seta verde e di broccati, e indosseranno bracciali d'argento e il loro Dio darà loro da bere una bevanda purissima.

(22) "In verità è stato questo il vostro premio e il vostro impegno è stato apprezzato."

(23) Siamo in verità Noi che abbiamo fatto scendere su di te il Corano, gradualmente:

(24) sii paziente verso l'ordine del tuo Dio e non obbedire né al peccatore, né al miscredente tra loro,

(25) e invoca il tuo Dio mattina e sera.

(26) E parte della notte prostrati a Lui, e lodaLo a lungo, nella notte.

(27) In verità questi amano l'effimero e lasciano alle loro spalle il grave Giorno.

(28) Noi li abbiamo creati e abbiamo perfezionato la loro creazione. E se avessimo voluto, li avremmo sostituiti completamente con altri simili.

(29) In verità, questo è un avvertimento: chi vuole, percorra la strada che porta al suo Dio.

(30) E non vorrete se non lo vorrà Allāh: in verità Allāh è Sapiente, Saggio!

(31) Accoglierà chi vuole nella Sua pietà, e per gli ingiusti ha già preparato una dolorosa punizione.